Sbriciolata con prugne rosmarino e limone

Fonte della ricetta: Bake&Taste

Ingredienti:

  • 200 g di zucchero
  • Scorza di 1 limone
  • 2 cucchiai di rosmarino fresco, tagliato finemente
  • 450 g di farina
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere per dolci
  • ¼ cucchiaino di sale
  • 225 g di burro / margarina
  • 1 uovo leggermente sbattuto

Frutta:

  • 1 kg di prugne (o altra frutta a piacere)

Preparazione :

Versiamo in una ciottola lo zucchero, la scorza di limone e il rosmarino tritato finemente.

Mescoliamo tutto in modo che lo zucchero diventi saporito.

Aggiungiamo la farina, il lievito e il sale, e mescoliamo.

Infine aggiungiamo il burro freddo tagliato a dadini e l’uovo leggermente sbattuto.

Strofiniamo con le dita il composto fino ad ottenere delle briciole.

Dividiamo l’impasto sbriciolato in proporzioni 2/3 e 1/3.

Foderiamo uno stampo rettangolare 25 x 36 con carta da forno.

Mettiamo sul fondo 2/3 dell’impasto.

Copriamo con le prugne tagliate in pezzi piccoli.

Prima ho mescolato le prugne con lo zucchero perché erano aspre ma se voi usate la frutta dolce e matura non c’è più bisogno di aggiungere lo zucchero.

Copriamo la frutta con 1/3 di impasto rimasto.

Mettiamo in forno già caldo 180°C per circa 50 – 60 minuti, fino a quando la parte superiore sarà ben colorata.

Lasciamo raffreddare, prima di servire cospargiamo con  lo zucchero a velo .

Buon Appetito!

Sbriciolata con prugne rosmarino e limone 02 Sbriciolata con prugne rosmarino e limone 03 Sbriciolata con prugne rosmarino e limone 04 Sbriciolata con prugne rosmarino e limone 05

Torta allo yogurt con prugne

Fonte della ricetta: Moje Gotowanie 08/2013

Ingredienti:

  • 500 g di prugne
  • 500 ml di sciroppo di zucchero 1:1 (500 ml di acqua e 500 g di zucchero)
  • 2 uova
  • 100 g di zucchero
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 300 g di farina
  • 3 cucchiaini di lievito in polvere per dolci
  • 250 ml di yogurt 0%
  • 2 cucchiai di olio di colza

Preparazione :

Laviamo le prugne, tagliamole a metà e togliamo i semi.

Scaldiamo lo sciroppo (500 ml di acqua facciamo bollire con 500 g di zucchero) e immergiamoci le prugne per circa 10 minuti.

Se le prugne sono dolci è sufficiente immergerle per 5 minuti, le mie erano aspre e le ho lasciate dentro lo sciroppo per quasi 15 minuti.

Scoliamo le prugne e lasciamo lo sciroppo da parte.

Montiamo le uova con lo zucchero per qualche minuto, aggiungiamo l’estratto di vaniglia, la farina setacciata con il lievito e mescoliamo il tutto.

Aggiungiamo lo yogurt e l’olio, mescoliamo ancora fino ad amalgamare bene gli ingredienti.

Ungiamo lo stampo di un ciambellone con l’olio.

Posizioniamo le prugne in fondo, in modo che il taglio rimane in su e ricopriamo con cura con l’impasto.

Torta allo yogurt con prugne 02

Torta allo yogurt con prugne 03

Mettiamo in forno preriscaldato a 180°C per circa 35 – 40 minuti.

Quando la torta si raffredda, togliamo dallo stampo capovolgiamo su un piatto di portata, in modo che le prugne saranno in cima.

Riscaldiamo lo sciroppo di zucchero e prugne a fuoco basso per 10 minuti, in modo che lo sciroppo si addensa.

Ancora caldo versiamo uniformemente sopra la torta.

In alternativa potete fare come ho fatto io, ovvero ho versato lo sciroppo caldo sopra la torta ancora calda lasciandola nello stampo.

Ho lasciato a raffreddare, dopo di che ho capovolto sul piatto di portata la torta che è risultata ben inumidita dalla sciroppo.

Buon Appetito!

Torta allo yogurt con prugne 04

Torta allo yogurt con prugne 05

Torta allo yogurt con prugne 06

Torta allo yogurt con prugne 01_zoom

Torta di prugne, cannella e rum

Fonte della ricetta: Moje Gotowanie 9/2013

Ingredienti per la frolla:

  • 250 g di farina
  • 125 g di burro
  • 100 g di zucchero
  • 1 uovo

Ingredienti per la farcitura (I^ Fase):

  • 4 fette biscottate
  • 3 – 4 cucchiai di rum
  • 500 g di prugne
  • ½ cucchiaino di cannella
  • 2 cucchiai di zucchero

Ingredienti per la farcitura (II^ Fase):

  • 250 ml di panna
  • 2 uova
  • 2 ½ cucchiai di amido di mais
  • 50 g di zucchero

Preparazione :

In una ciotola versiamo la farina, lo zucchero e mescoliamo, aggiungiamo il burro ammorbidito tagliato a pezzetti e l’uovo.

Lavoriamo velocemente per amalgamare bene gli ingredienti.

Formiamo una palla, avvolgiamola con un foglio di pellicola trasparente e mettiamola in frigorifero per almeno 30 minuti.

Nel frattempo prepariamo il ripieno.

Laviamo le prugne, asciughiamole e tagliamole in quattro.

Spolveriamo con la cannella, lo zucchero, versiamo un cucchiaio di rum e mescoliamo bene il tutto.

Sbricioliamo le fette biscottate e bagniamo con il rum rimasto.

Rivestiamo lo stampo (di circa 30 cm di diametro) con la carta da forno (oppure imburriamo) e mettiamo l’impasto al suo interno.

Mettiamo lo stampo in forno a 180°- 200°C per circa 10 minuti, dopo di che disponiamo sul fondo prima la sbriciolata di fette biscottate bagnate con il rum e poi le prugne con la cannella e lo zucchero.

Sciogliamo l’amido di mais con 50 ml di panna, amalgamiamo con la panna rimasta, lo zucchero e 2 uova.

Sbattiamo velocemente e versiamo il liquido sopra le prugne.

Inforniamo per 35 – 40 min a 180° – 200°C

Quando la torta si raffredda spolveriamo con lo zucchero a velo.

Serviamo.

Buon appetito.
Torta di prugne, cannella e rum 02

 

Torta di prugne, cannella e rum 03

 

Torta di prugne, cannella e rum 04

 

Torta di prugne, cannella e rum 05

 

Involtini di pancetta e prugne secche

Ingredienti :

  • Fette di pancetta tagliata sottile
  • Prugne secche snocciolate
  • Stecchini di legno

Preparazione :

Sistemiamo all’estremità di ogni fetta di pancetta una prugna secca e arrotoliamo per formare un involtino che chiudiamo con uno stecchino di legno.

Foderiamo con un foglio di alluminio una placca, disponiamoci sopra gli involtini.

Mettiamo il tutto in forno caldo a 180-200 °C per circa 15 minuti, fino a quando la pancetta non sarà ben dorata e croccante.

Sforniamo gli involtini e serviamo come antipasto.

Buon appetito!

Involtini di pancetta e prugne secche 02

Involtini di pancetta e prugne secche 02_zoom

Involtini di pancetta e prugne secche 03

Liquore di uva nera, uva bianca e prugne

Fonte della ricetta:

Ingredienti:

  • 1 kg di uva bianca
  • 1 kg di uva nera
  • 1 kg di prugne
  • 1,5 l alcool puro 95%
  • 1,5 kg di zucchero
  • 100 g di uva secca
  • 2 limoni
  • 0,5 l di acqua

Preparazione:

Tagliamo l’uva a metà.

Mettiamo il limone in acqua bollente per circa 1 minuto.

Tagliamo le prugne a metà e togliamo l’osso.

Mettiamo tutto dentro un vaso grande ed aggiungiamo uva secca, lo zucchero l’alcool e l’acqua.

Giriamo tutto e chiudiamo il barattolo.

Lasciamo così per 2 settimane in un luogo buio e caldo.

Dopo di ché filtriamo e versiamo dentro delle bottiglie più raffinate.

Laschiamo cosi per al meno 6 mesi in un luogo fresco.

Salute!!!

Per la filtrazione utilizzate un imbuto (anche in questo caso, se lo possedete, è preferibile un imbuto di vetro o di acciaio inox), foderato con una garza o con carta filtro, oppure tappato con cotone idrofilo. La filtrazione va ripetuta almeno due volte cambiando la carta filtro.

Per l’imbottigliamento utilizzate bottiglie in vetro o anche in terracotta. Utilizzate bottiglie lavate e asciutte a perfezione. Come tappi invece è bene non utilizzare tappi in plastica, ma in sughero o in vetro.

Dopo averlo imbottigliato in genere il liquore necessita di un periodo di tempo di maturazione o invecchiamento che ne migliora le caratteristiche. Questo periodo, a seconda del liquore, può variare da qualche settimana a diversi mesi.

Liquore di uva nera, uva bianca e prugne 2 Liquore di uva nera, uva bianca e prugne 1

Marmellata di prugne arance limoni e cointreau

Ingredienti:

  • 3 kg di prugne
  • 1,5 kg di zucchero
  • 3 arance
  • 3 limoni
  • 1 bustina di fruttapec 2:1
  • Liquore cointreau

Preparazione:

Lavate e togliete il nocciolo alle prugne, tagliatele a pezzetti fino a raggiungere i 3 kg.

Mettete la frutta, zucchero e una bustina di fruttapec  in una pentola.

Aggiungete la buccia grattata di tre limoni e tre arance ed ancora il succo di tre limoni e di tre arance.

Mescolate bene.

Lasciate cuocere, a fuoco medio, almeno per 2 ore, la marmellata sarà pronta quando avrà raggiunto la consistenza giusta.

Potete fare la prova del piattino…versate un cucchiaino di marmellata e inclinate il piattino, vedete come scivola e quanto si è addensata.

Quando ha raggiunto la consistenza voluta aggiungete il liquore cointreau, mescolando bene.

Il liquore si aggiunge al la fine perchè evapora in fretta e lascia solo  l’aroma.

Spegnete il fuoco e versate la marmellata bollente nei vasetti precedentemente scaldati nel forno a 100 °C per circa 30 min, chiudeteli immediatamente e capovolgeteli per ottenere il sottovuoto.

Lasciateli capovolti a raffreddare completamente e rigirateli solo da freddi.

Potete coprire i vasetti con un canovaccio durante il raffreddamento, che può durare molte ore.

Se qualche vasetto non dovesse aver raggiunto il sottovuoto, non preoccupatevi, basta rimetterlo così com’è in un tegame e farlo ribollire in acqua per 15-20 minuti o comunque fino a quando non si sarà creato il sottovuoto.

Buon appetito!

Marmellata prugne arance limoni cointreau 1

Arista ripiena con Prugne

Ingredienti:

  • 1-1,2 kg  di lonza di maiale (arista)
  • Prugne secche denocciolate
  • 2-3 spicchi d’aglio
  • Maggiorana
  • Timo
  • Rosmarino
  • Sale
  • pepe
  • Olio d’oliva

Preparazione:

Laviamo ed asciughiamo la lonza, poi insaporiamo bene con gli spicchi di aglio schiacciati, sale, pepe, maggiorana, timo e rosmarino.
Insaporiamo bene in modo che gli odori rimangano attaccati alla carne.

Con un coltello a punta apriamo una tasca nell’arista di maiale ed infiliamo le prugne denocciolate,  tutte quelle che riusciamo ad inserire.

Possiamo fare un buco da entrambe i lati,  cosi le prugne arriveranno bene fino al centro.

Prendiamo l’arista cosi preparata e mettiamola in una ciottola, aggiungendo l’olio d’oliva.

Lasciamo in frigorifero per qualche ora, volendo anche per tutta la notte.

Ma se non abbiamo tempo perché  gli ospiti stanno per arrivare, possiamo non aspettare ed infilare subito in forno.

Appoggiamo l’arista in una pirofila insieme con olio e tutti gli odori.

Mettiamo in forno preriscaldato a 180°C per circa 1,5-2 ore (dipende dalla grandezza della carne).

Copriamo la superficie con della carta argentata.

Durante la cottura giriamo la carne almeno 2 volte e bagniamo con liquido di cottura.

Possiamo aggiungere un po’ d’acqua di tanto in tanto, ma solo se si secca troppo.

Quando l’arista sarà cotta, facciamo raffreddare un po’, tagliamo a fette e serviamo con riso o patate a piacere.
 
Buon Appetitto.